Blog

Appunti ed approfondimenti sulla cioccolata e dintorni!
  • Tutto
  • Approffondimenti
  • Laboratorio
  • Ricette
  • Storia della cioccolata
  • Varie ed eventuali

Cioccolato Senza Glutine (?)

è più che lecito porsi domande soprattutto se ne va della salute. Quindi: il cioccolato può contenere glutine?

Le domande più frequenti sul temperaggio casalingo

,

Quali sono gli accorgimenti dulle attrezzature e la materia prima per poter temperare a casa il cioccolato?

La lecitina di soia

Qualcuno mi ha chiesto perché spesso nelle tavolette di cioccolata si legga "lecitina di..." (soia in genere ma anche girasole), e se questo è indice di qualità più scadente del cioccolato. Un esempio di eitchetta con l'ingrediente incriminato. Potete anche trovarla con il codice E322 Come sicuramente sapete il cioccolato si produce a partire dal... continua a leggere

Qualcuno a cui non piace il cioccolato c’è sempre

Ai tempi del Re Sole (avete presente il personaggio?) ancora non convincevano tutti le tre bevande magiche: caffè, the e cioccolata. Per esempio la teutonica “Liselotte” preferiva ben altro! Il tè mi fa pensare al fieno e allo sterco, il caffè alla fuliggine o ai semi di lupino e la cioccolata è troppo dolce per… continua a leggere

Ka-Ka-W(a)

Le origini di una parola In Guatemala, la terra di origine dei Maya, nel villaggio di Rio Azul, una giara di argilla ben conservata, di età anteriore al 500d.C., contenente residui di cacaoi e scoperta nel 1984, presenta alcuni pittogrammi maya che insieme compongono la parola “Ka-ka-w(a)”. Questa è la più antica iscrizione conosciuta della… continua a leggere

Cacao in polvere

“Cacao trattato con carbonato di potassio”Fa paura leggere i termini di chimica, soprattutto a chi con la chimica non ha niente a che spartire.Ma cosa significa questa frase? E perché a qualcuno è saltato in mente di trattare il cacao con questa sostanza? Facciamo un passo indietro: il carbonato di potassio è una sostanza da… continua a leggere

Forma o sostanza?

Che domande, entrambi! Facciamo un esperimento. Pensate a un piatto di spaghetti al pomodoro.Potete avere in mente il classico piatto fatto in casa, cotto senza tanto pensarci su, un sugo che “uno vale l’altro“, impiattato come capita e con una generosa grattata di un formaggio X.E mangiate, fine. Ora pensate a un ristorante fine, dove… continua a leggere

Candito Nathale

Io, i canditi, li ho sempre tolti dal panettone. Bene, dopo questo outing, possiamo tutti stringerci le mani perché lo so: non sono la sola, ammettilo. Se non tu, tuo fratello lo faceva, o la tua amica. O tuo figlio. E non puoi dar loro torto! Perché allora ci si ostina a infilare quelle armi… continua a leggere

Maria Antonietta e la sua strana, strana ricetta!

Per un progetto che abbiamo in cantiere una mia amica e io (in effetti, lei è la mente, io l’umile braccio) sono venuta in contatto con la descrizione di una ricetta per una bevanda di cui al celebre regina, Maria Antonietta appunto, era molto golosa. Da questo, è nata la seguente nota, che spero vi… continua a leggere

Vita morte e miracoli della banana

Sulle banane ho letto articoli e libri di biologi, nutrizionisti, agronomi e altre figure di scienza. Ma ho letto anche tanti luoghi comuni, stranamente sul web, e mitologie strampalate, per cui sento il bisogno, io per prima, di chiarirmi le idee. Cosa sono le banane? Certo tutti sappiamo che sono il frutto della “pianta erbacea”… continua a leggere

La temibile lingua azteca

Oggi vi trascino con me in un delirante viaggio linguistico. Lo spunto per questa nota me lo ha dato recentemente un video che narrava le gesta di una divinità azteca il cui nome mi ha incuriosita: Xocotl Se, però, mi conoscete, sapete che non resisto davanti a vecchi libri polverosi magari scritti in lingue morte:… continua a leggere

Armelline

Finalmente le albicocche.Oh là. Non il mio frutto preferito (che resterà sempre il fico) ma la medaglia di argento la vincono loro, per quanto mi riguarda; sapete, sono quel genere di cibo del quale non riesco a trovare una misura: me ne dai una, la mangio. Me ne dai cinque? Le mangio. Hai la malaugurata… continua a leggere

Una “adulterazione” di successo: il cioccolato al latte

,

Oggi vi racconto di una trovata a dir poco geniale, quella che ha portato alla crezione di un “nuovo tipo” di cioccolato, il cioccolato al latte. A idearlo fu un artigiano del Cantone di Vaud, in Svizzera, tale Daniel Peter, la cui vita è l’emblema del “saper arrangiarsi sfruttando il proprio ingegno”.Strano che non ne… continua a leggere

Un altro volto storico del cioccolato

The Frys Dal 1700, in quel di Bristol, fu attiva una famiglia quacchera che, anche se molti di noi non lo sanno, ha lasciato una certa impronta sul nostro tempo. Si dedicò a due attività (principalmente); la prima consisteva nella creazione dei caratteri mobili (le testine metalliche utilizzate nella stampa) e, nel 1774, uno dei… continua a leggere

Il centenario connubio nocciola-cacao

,

Tante buone e giustamente famose praline hanno come base la nocciola. Vi siete mai chiesti perché? Le risposte sono più di una, come spesso succede con le domande intelligenti. Certamente una prima risposta, ovvia, è che cacao e cioccolata, empiricamente, alla prova di assaggio cioè, stanno benissimo insieme. Certo, un vero degustatore di “cacao monorigine”… continua a leggere

Dipendenza dal cioccolato. Ma davvero?

Il cioccolato è una droga!!!1!!Ti provoca dipendenza!!!Mio cugggino non può più farne a meno!1!! Avete certamente un amico/parente che ve lo ha detto, almeno una volta nella vostra vita.Ma… Sarà vero? Ecco, sì e no. Non perdiamo la calma e proviamo a guardare i fatti.Con poche (ma esistenti!) eccezioni, il cioccolato piace a tutti. Prima… continua a leggere

Genesi ed Esodo (ma non Levitico) di una nuova pralina

Qualcuno mi ha di recente chiesto come si fa ad “inventare” una ricetta. Non so rispondere a questa domanda con una formula universale, anche se la mia anima schiettamente scientifica adorerebbe farlo. Invece bisogna ammettere che non si è mai riusciti (non che io sappia almeno) a dare una rigorosa inquadratura ad un’azione profondamente umana… continua a leggere

La doppia anima, erudita e “pop”, della cioccolata

Negli ultimi anni sta prendendo piede una nuova coscienza. Ed è bellissimo. Non solo nel mio ambito, intendiamoci, anche per molti altri alimenti che accompagnano le eccellenze territoriali. Pensiamo al formaggio che non è più solo quello da grattare sulla pasta, ma va assaporato con un particolare miele; e la degustazione del vino, materia che… continua a leggere

Come si ottiene il burro di cacao?

Il burro di cacao non è altro che la parte grassa del seme di cacao, proprio come l’olio di nocciola è la parte grassa della nocciola o ancora l’olio di cocco è la parte grassa della noce di cocco, l’olio di girasole è la parte grassa del seme di girasole e via dicendo. La quantità… continua a leggere

Sì! Autunno! Cioccolata calda! Yeah!

,

Ragazzi, finalmente è arrivata la più maestosa delle stagioni: l’Autunno.E sapete di cosa è il sinonimo, per me? Dell’inizio del periodo delle cioccolate in tazza!Vi avverto fin da ora che sarò logorroica, in questo articolo, quindi tenetevelo per un momento in cui potrete rilassarvi. Magari con una tazza di cioccolata calda in mano… Quindi dai,… continua a leggere

Oggi vi offro un piccolo cameo! Ovvero: cos’è il cioccolato?

Dedicato a chi non ha le idee chiare sul cioccolato Il cioccolato è ottenuto dall’unione di due ingredienti base: il cacao e lo zucchero. È fondente se contiene solo cacao e zucchero; sono ammessi l’aggiunta di burro di cacao (mai e poi mai altri grassi), eventuale aroma di vaniglia e la lecitina. Il cioccolato al… continua a leggere

Grassi tropicali? Non spaventiamoci

Mi è capitato che qualcuno mi dicesse, volendo certo farmi un complimento, che “si sente che il cioccolato che usi è buono, senza aggiunta di olio di palma”. Grazie per l’intenzione e soprattutto grazie per lo spunto che mi hai dato per raccontare qualcosa che non tutti sanno. Come premessa vorrei dire che in Italia… continua a leggere

Il Codice Fiorentino, dove si racconta come una brava azteca prepara la cioccolata

,

Vi è mai capitato di sentir dire che il cacao era talmente raro e prezioso che veniva utilizzato come moneta di scambio presso le popolazioni che vivevano nell’antico Messico? E che solo i ricchi potevano permettersi di includerlo nella propria dieta? Anche il modo in cui si preparava il “cibo degli dei” deriva dalla stessa… continua a leggere